Home / Articoli / Rinoplastica: come avviene l’intervento.







Ma come avviene tecnicamente un intervento di Rinoplastica? Vediamo le fasi principali:

 

Il paziente si presenterà all’appuntamento programmato a digiuno dalla mezzanotte del giorno precedente l’intervento e con i risultati degli esami clinici che gli sono stati prescritti. Il medico che si occuperà dell’intervento sarà anche quello, assieme all’anestesista, che convaliderà i risultati degli esami e l’elettrocardiogramma. In questo momento verranno discussi gli ultimi dettagli tecnici dell’intervento di rinoplastica.

 

L’anestesista provvederà ad indurre una sedazione profonda nel paziente e poi praticherà un’anestesia localizzata. Il chirurgo quindi inizierà a praticare le incisioni interne del setto nasale e allo scollamento del tessuto nasale. Durante l’intervento e’ possibile l’uso di laser o di vasocostrittori per limitare il sanguinamento: questo ha come primo vantaggio il piu’ veloce recupero postoperatorio.

 

Il chirurgo procede con l’operazione secondo lo schema programmato durante le visite precedenti incidendo le parti legate al tipo di intervento.

Finito l’intervento vero e proprio il chirurgo praticherà dei punti di sutura interni oltre che un cerotto chirurgico all’estremità del naso e una sorta di gabbia protettiva sul dorso dello stesso.


 

 

Il paziente dovrà risposare per almeno 3-4 ore prima di poter far ritorno a casa. Nei giorni seguenti dovrà seguire dei comportamenti per facilitare il recupero postoperatorio.

 


Esprimi il tuo gradimento riguardo l'articolo "Rinoplastica: come avviene l’intervento." con un voto: